• S&P, nel 2023 recessione in Italia più pesante, -1,1% Pil

    Condividi l'articolo

    S&P abbassa, nel suo nuovo report sull’economia globale, anche le stime per l’Italia. La recessione nel 2023, sotto il peso dell’inflazione e dei rischi geopolitici, è ora attesa di 1 punto percentuale più alta, con una flessione del Pil dell’ 1,1% e un ritorno alla crescita nel 2024 ma solo dello 0,8%, peggiore di 90 punti base rispetto allo scenario base e dell’1,2% nel 2025.

        Per l’Eurozona l’attesa è di un calo dello 0,9% nel 2023, e di una crescita del Pil dello 0,8% nel 2024 e dell’1,4% nel 2025. 
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte