• Spagna: sanzioni per altri 57 mln euro alla piattaforma di delivery Glovo

    Condividi l'articolo

    Nuove, salate, multe per la piattaforma digitale di consegne a domicilio Glovo in Spagna: alla società sono state imposte sanzioni per un totale di quasi 57 milioni di euro, a causa di irregolarità riscontrate nei rapporti lavorativi stabiliti con diversi dei suoi ‘rider’ a Madrid. Lo riportano vari media, in primis la radio Cadena Ser.

    In particolare, Glovo avrebbe abusato del lavoro di ‘false partite Iva’ e di lavoratori stranieri in situazione irregolare.

    La notizia è stata di fatto confermata dalla vicepremier e ministra del Lavoro, Yolanda Díaz. “Nessuna impresa in Spagna, grande o piccola che sia, potrà rimanere al margine della legge”, ha detto Díaz a cronisti parlamentari.

    La società è intenzionata a presentare ricorso contro questa decisione, secondo l’agenzia di stampa Efe.

    Glovo è già stata sanzionata in passato in Spagna per violazioni della legislazione sul lavoro: secondo i media nazionali, l’importo complessivo delle sanzioni (comprese le ultime) è di oltre 200 milioni di euro.
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte