Spettro rincari per i ricoveri in ospedale. Premi ai docenti e soldi per l’Expo a Roma

Nov 11, 2021

  • Condividi l'articolo

    Sanità, scuola e qualche «spesuccia» destinata alle realtà locali. La manovra 2022 ha anche una vocazione «sociale» sebbene non proprio tutti gli articoli possano considerarsi organici alla legge di Bilancio. Per quanto riguarda la tutela della salute, la prima notizia è la meno piacevole: entro il 30 giugno 2023 (cioè quando si sarà in una nuova legislatura) dovrà essere varato un decreto per aggiornare le «tariffe massime per la remunerazione delle prestazioni di assistenza ospedaliera erogate in regime di ricovero ordinario e diurno a carico del Servizio sanitario nazionale». Si tratta di una revisione del tariffario Balduzzi risalente al 2012 ed è probabile che esso comporti un incremento – sia pur minimo – dei ticket, cioè della compartecipazione alla spesa. Per il resto sono confermati i 2 miliardi in più al Fondo sanitario nazionale, gli 1,85 miliardi per l’acquisto dei vaccini anti-Covid, 200 milioni per il piano antipandemia influenzale e 90 milioni per i pronto soccorso, oltre alla stabilizzazione dei precari.

    In ambito scolastico, invece, si confermano i 200 milioni per i premi ai docenti e vengono inseriti 20 milioni per la retribuzione di parte variabili dei dirigenti scolastici (i presidi; ndr). Per combattere il fenomeno delle «classi pollaio» la manovra consente di istituire sezioni in deroga ai parametri fissati dal ministero dell’Istruzione. Allo stesso modo, vengono assegnati un dirigente scolastico e un segretario anche alle scuole con meno di 500 alunni.

    Come il ministro Bianchi anche il titolare dei Beni culturali Franceschini ha ottenuto qualche soddisfazione come i fondi destinati al tax credit per le librerie che viene rifinanziato per 30 milioni per il biennio 2022-2023. Nel medesimo periodo 20 milioni saranno stanziati per i piccoli borghi delle aree interne (prevalentemente sulla dorsale appenninica) in modo tale da consentire esenzioni Imu e comodato gratuito decennale per gli immobili statali da destinare alle attività economiche e culturali e combattere lo spopolamento.

    Tra le misure ad hoc, invece, si segnalano i 20 milioni per rilanciare il Gran Premio di Formula 1 di Imola, confermato così dal 2022 al 2025. Un finanziamento da 200 milioni tra il 2022 e il 2026 Viene erogato all’Autostrada Tirrenica spa per «assicurare il riequilibrio delle condizioni economico finanziarie della concessione» previa presentazione del piano economico-finanziario entro fine gennaio. Per le attività e gli adempimenti connessi alla candidatura della città di Roma ad ospitare l’Expo 2030 è istituito un fondo con uno stanziamento di 5 milioni di euro per il 2022 e di 10 milioni per il 2023.

    Ultimo ma di fondamentale importanza la definizione con cadenza triennale di un Piano strategico nazionale contro la violenza di genere e la violenza domestica. Un’azione che si unisce al «reddito di libertà», 400 euro mensili per un anno alle donne vittime di violenza in condizioni di povertà e senza accesso al reddito di cittadinanza.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Sparatoria in un liceo in Michigan, 3 morti

    Sparatoria in un liceo in Michigan, 3 morti

     E' di almeno tre morti e sei feriti il bilancio di una sparatoria in un liceo in Michigan. Lo riportano i media americani, sottolineando che il presunto killer avrebbe 15 anni ed è stato fermato dalla polizia. ---Fonte originale: Leggi ora la fonte

    Atalanta: Gasperini rinnova fino al 2024

    Atalanta: Gasperini rinnova fino al 2024

    (ANSA) - BERGAMO, 30 NOV - "Gian Piero Gasperini rimarrà con noi fino al 2024". Ad annunciarlo, a Sky Sport, dopo il 4-0 inflitto al Venezia, è l'ad dell'Atalanta, Luca Percassi.    "Questa è la serata giusta per ringraziare l'allenatore, insieme ai...