• Spezia calcio, arrivato Esposito

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – LA SPEZIA, 24 GEN – “Daniele De Rossi era il mio
    modello di calciatore, poi ho potuto godere dei suoi consigli in
    Nazionale e infine me lo sono trovato da allenatore alla Spal.
        Spero di poter giocare a lungo in serie A come lui”. Sono le
    prime parole da calciatore dello Spezia di Salvatore Esposito,
    nuovo centrocampista della squadra di Luca Gotti prelevato dalla
    serie B. L’ex capitano dei ferraresi è stato fortemente voluto
    dal direttore tecnico Eduardo Macia. “Sarà un elemento
    importante per noi, per il presente, per il futuro e per
    l’identità della nostra società – ha detto Macia -. Lo ringrazio
    per essere venuto da noi, aveva altre opzioni ma ha mantenuto la
    parola data”. I primi contatti risalgono, racconta il direttore
    sportivo Stefano Melissano, a fine ottobre 2022. “Ci disse sì e
    non è mai tornato sui suoi passi, nonostante nel frattempo
    fossero arrivate offerte molto allettanti per lui dal punto di
    vista economico”.
        “È stato facile scegliere per me – conferma Esposito -. Credo
    fosse il passaggio giusto per la mia carriera, in un ambiente
    giusto e in una società ambiziosa. Ho parlato una sola volta con
    i direttori e ho capito l’importanza del progetto”. Domenica ha
    esordito con la Roma, facendo un errore che ha portato al
    raddoppio dei giallorosso ma giocando una partita di grande
    personalità. “È normale che i ritmi tra serie A e serie B siano
    diversi, ma con il lavoro e l’aiuto dello staff sto cercando di
    abituarmi il prima possibile. Ho tanta fame, ho fatto un
    percorso lungo partendo dalla serie C e ora che sono qui voglio
    dimostrare di poterci stare”. Esposito è già stato convocato da Roberto Mancini, esordendo lo scorso giugno in
    Inghilterra-Italia di Nations League. “La Nazionale è un sogno
    più che un obiettivo. Mi reputo un ragazzo fortunato a farne
    parte, sono ancora più fortunato rispetto alle annate passate
    perché il ct guarda molto ai giovani in prospettiva. Intanto
    sono molto contento di far parte stabilmente dell’under 21”.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte