Sport e Salute, per contributi federazioni criteri oggettivi

Dic 22, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 22 DIC – “Sport e Salute ha sempre adottato
    criteri oggettivi e non discrezionali nella distribuzione dei
    contributi agli organismi sportivi. Bisogna conoscere lo sport
    in tutti i suoi aspetti, promozione e alto livello, avere
    competenze e capacità per distribuire nell’arco di tre anni
    oltre 2 miliardi di risorse pubbliche a favore di Organismi
    sportivi, persone fisiche (collaboratori sportivi), SSD e ASD,
    contribuendo ad alleviare l’impatto di un evento straordinario
    come la pandemia”. Lo afferma in una nota Sport e Salute S.p.A
    in relazione alle decisioni adottate ieri dal Cda sui contributi
    pubblici.
        “Peraltro lo sport italiano – prosegue la nota – grazie al
    supporto del Governo, avrà a disposizione ulteriori 80 milioni
    di euro per la promozione dello sport di base. Fondi di cui
    potranno beneficiare gli Organismi sportivi, a cominciare dalle
    Federazioni”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Figlia Pelé, ‘papà sta bene, lui è super forte’

    Figlia Pelé, ‘papà sta bene, lui è super forte’

    (ANSA) - ROMA, 23 GEN - "Non so quali notizie circolino, ma sto ricevendo tanti messaggi e sono tutti preoccupati. Non è cambiato nulla e non c'è niente di nuovo, mio papà va in ospedale tutti i mesi, anche due volte al mese. Sta a casa, sta bene e sta recuperando....

    Serie A: Milan-Juventus 0-0

    Serie A: Milan-Juventus 0-0

    (ANSA) - MILANO, 23 GEN - Finisce senza reti, e quindi 0-0, il big match della 23/a giornata a San Siro fra Milan e Juventus. I rossoneri, che hanno perso Ibrahimovic al 28' pt per infortunio (al suo posto Giroud), con questo punto raggiungono al secondo posto il...