Sport e territorio, inaugurata la palestra comunale di Albinea (Re)

Ott 16, 2021

  • Condividi l'articolo

    Presidente Bonaccini inaugurazione della palestra di Albinea (Re) - interno 16 ottobre 2021Un impianto completamente rinnovato. Più sicuro e funzionale, a disposizione delle scuole, delle società sportive e di tutta la comunità di Albinea (Re).

    è quello inaugurato oggi dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini, insieme al sindaco Nico Giberti.

    Presenti alla cerimonia anche la direttrice del Circolo Tennis Albinea, Giulia Bizzarri, oltre appunto all’ex pallavolista azzurro campione d’Europa e del Mondo, Andrea Lucchetta, per tanti anni nelle file della Panini Modena, e all’amministratore delegato di Pallacanestro Reggiana, Alessandro Dalla Salda.

    La struttura

    Basket, pattinaggio, pallavolo, calcetto, tennis. Diverse le discipline che è possibile praticare in questa struttura polifunzionale che è stata oggetto di un profondo intervento di riqualificazione reso possibile anche grazie al finanziamento della Regione: oltre 630mila euro su un investimento complessivo di 2 milioni 360 mila euro

    Un contributo che rientra nel Piano regionale per la riqualificazione della rete impiantistica. Un piano senza precedenti per qualità e capillarità degli interventi, che ha permesso di sostenere con oltre 43 milioni di euro di fondi regionali circa 160 progetti proposti dagli Enti locali, generando sul territorio un investimento complessivo di oltre 100 milioni di euro.  Di questi, 23 quelli in provincia di Reggio Emilia per un contributo complessivo di oltre 5,6 milioni di euro a fronte di un costo totale di 15,4 milioni.

     

    Le caratteristiche

    La palestra è stata dotata di una nuova pavimentazione in legno massello di altissima qualità, di nuovi canestri a soffitto e di tutte le attrezzature necessarie. Gli interventi hanno permesso tra l’altro di creare una più ampia zona da destinare a palestra fitness e una attrezzata per il corpo libero e due campi da tennis coperti. E ancora: spazi e servizi per l’accoglienza del pubblico, oltre al blocco spogliatoi, locali di servizio e deposito, atrio di ingresso e spazi di distribuzione, infermeria.

    Importanti anche gli interventi sul piano energetico che porteranno a un risparmio dei consumi stimato intorno al 65%, e di messa in sicurezza antisismica. L’intervento è stato completato con il rifacimento delle reti tecnologiche esterne e delle pavimentazioni, marciapiedi e recinzioni su tutto il perimetro per raccordarsi con le altre strutture sportive esistenti nell’ambito del locale Circolo Tennis cui è affidata la gestione dell’impianto comunale.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte