Spotify copia TikTok, video a scorrimento verticale

Nov 26, 2021

  • Condividi l'articolo

    Uno degli elementi che ha decretato il successo di TikTok, che a fine settembre ha raggiunto 1 miliardo di utenti mensili a livello globale, è la possibilità di scorrere i contenuti della bacheca, il feed, in modalità verticale. Una tipologia di interazione che di recente ha adottato anche Netflix per suggerire al suo pubblico nuovi film e serie da guardare, in base alle preferenze. E adesso anche Spotify vuole seguire l’esempio, per invogliare gli iscritti a rimanere di più sulla piattaforma. Secondo quanto mostrato su Twitter da Chris Messina, l’inventore dell’hashtag, Spotify ha introdotto un nuovo menu, chiamato Discover, al cui clic si apre un feed da scorrere verticalmente, con i video degli artisti. Al momento, la funzione è solo per iPhone e iPad e rilasciata in via sperimentale ad una ristretta cerchia di utenti. A quanto pare, l’obiettivo è consentire a cantanti e gruppi di condividere nuovi brani e informazioni sui concerti piuttosto che permettere a tutti di postare filmati o immagini, come accade nelle storie o nei reel di Instagram. Raggiunta dal sito Techcrunch, l’azienda non ha confermato ufficialmente la novità, limitandosi a ricordare che, spesso, avvia dei test su una certa fetta di utenti per capire se possono essere ben accolti da un pubblico più ampio. “In Spotify, conduciamo regolarmente una serie di test nel tentativo di migliorare la nostra esperienza – ha detto un portavoce – alcuni di questi test si fanno strada verso un’esperienza utente allargata mentre altri servono solo per capire come migliorare il servizio. Non abbiamo ulteriori notizie da condividere in questo momento”.
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Variante Omicron: Ministero a Regioni, rafforzare tracciamento

    Variante Omicron: Ministero a Regioni, rafforzare tracciamento

    In via precauzionale, in seguito all'arrivo della variate Omicron, il ministero della Salute, raccomanda in una circolare firmata dal direttore della prevenzione Gianni Rezza, inviata alle Regioni, di rafforzare e monitorare le attività di tracciamento e...

    Cellulari in carcere, dopo il prete preso anche un dentista

    Cellulari in carcere, dopo il prete preso anche un dentista

    (ANSA) - NAPOLI, 27 NOV - Dopo il sacerdote, sorpreso nel giugno 2020, anche un medico è stato scoperto dalla Polizia Penitenziaria mentre cercava di introdurre dei cellulari in carcere: è successo ieri, ancora una volta nell'istituto casertano di Carinola. Gli agenti...