Sri Lanka: allarme elefanti, mangiano plastica in discarica

(ANSA) – COLOMBO, 30 NOV – Il governo dello Sri Lanka sta
costruendo trincee ed erigendo recinzioni elettriche per
impedire agli elefanti di mangiare rifiuti di plastica nelle
discariche a cielo aperto, un’abitudine letale per i pachidermi.
    La popolazione di elefanti dello Sri Lanka è scesa a circa 7.000
secondo l’ultimo censimento, rispetto ai 12.000 all’inizio del
1900. Molti vengono avvelenati da agricoltori che cercano di
tenerli lontani dalla loro terra, ma un gran numero muore anche
per il consumo di rifiuti. Le autopsie mostrano grandi quantità
di plastica nello stomaco di animali morti dopo aver rovistato
nelle discariche.
    Le autorità hanno annunciato una legislazione per vietare
l’importazione della maggior parte dei prodotti di plastica ad
agosto. Da gennaio entrerà in vigore un divieto per la plastica
monouso. Lo Sri Lanka dal 2017 ha bandito la produzione o
l’importazione di plastica non biodegradabile utilizzata per
avvolgere alimenti e borse della spesa. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte