Sri Lanka: appello nuovo presidente, governo unità nazionale

Lug 31, 2022

Condividi l'articolo

(ANSA) – COLOMBO, 31 LUG – Il nuovo presidente dello Sri
Lanka, Ranil Wickremesinghe, ha ricolto un invito formale ai
parlamentari di tutti gli schieramenti a unirsi per dar vita a
un governo di unità nazionale per salvare l’economia della
travagliata isola dalla bancarotta e per fare riforme dolorose
ma necessarie. Lo scrive l’ufficio presidenziale in una nota da
Colombo. “Come presidente desidero iniziare un nuovo viaggio”,
ha detto Wickremesinghe, nell’esporre i suoi piani politici,
durante una visita ai monaci dello Sri Dalada Maligawa, il
Tempio del Dente a Kandy, uno dei siti più riveriti del
Buddhismo. “Voglio che i partiti si uniscano e intraprendano
quel viaggio con me e formino un governo di tutti i partiti”, ha
scritto al parlamento il 73/enne capo dello stato, ex
parlamentare d’opposizione, salito al potere 10 giorni fa dopo
la fuga all’estero del predecessore Gotabaya Rajapaksa, travolto
dall’onda delle proteste popolari scaturite dalla peggiore crisi
economica dell’isola in decenni.
    I 22 milioni di cingalesi hanno subito mesi di lunghi
blackout, scarsità di beni fondamentali, di carburante e di
medicinali e inflazione record. Le finanze dello Sri Lanka dallo
scorso anno hanno esaurito le valute straniere per pagare
l’importazione di materie prime essenziali. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte