Stato-mafia: pg Palermo, valuteremo se impugnare verdetto

Set 24, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – PALERMO, 24 SET – “Dire ora, senza aver letto le
    motivazioni, se ricorreremo in Cassazione contro la sentenza di
    ieri, sarebbe un inammissibile passo in avanti”. Lo dice Anna
    Maria Palma, procuratore generale facente funzioni di Palermo, a
    proposito dell’intenzione dell’accusa di impugnare la sentenza
    della corte d’assise d’appello che ieri, ribaltando il verdetto
    di primo grado, ha assolto gli ex ufficiali del Ros, Mori,
    Subranni e De Donno e l’ex senatore Dell’Utri al processo sulla
    cosiddetta trattativa Stato-mafia. “La sentenza – spiega Palma,
    che regge l’ufficio in attesa della nomina del nuovo procuratore
    generale – potrebbe anche convincerci, perciò attendiamo di
    leggere le motivazioni prima di qualunque decisione”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Portuali Trieste, dietrofront, la protesta continua

    Portuali Trieste, dietrofront, la protesta continua

    (ANSA) - TRIESTE, 17 OTT - Dietrofront del Coordinamento dei portuali triestini che, dopo il comunicato diffuso in serata, confermato dalla conferenza stampa tenuta dal leader Stefano Puzzer, è tornato sulla propria decisione sostenendo in un breve messaggio sui...

    Verona: Tudor, ci prendiamo primo tempo e lavoriamo

    Verona: Tudor, ci prendiamo primo tempo e lavoriamo

    (ANSA) - MILANO, 16 OTT - "Un vantaggio di 2-0 non lo vogliamo più, è già la terza volta": lo dice sorridendo Igor Tudor, a Dazn, al termine della sconfitta subita dal Milan a San Siro dopo che il suo Verona era riuscito a conquistare un doppio vantaggio nel primo...