Summit virtuale tra Biden e Xi, tensione su Taiwan

Nov 16, 2021

  • Condividi l'articolo

    Sulla situazione nello Stretto di Taiwan pesa una nuova ondata di tensione perché le autorità dell’isola hanno ripetutamente cercato di “confidare negli Stati Uniti per l’indipendenza” e alcune persone negli Usa intendono “usare Taiwan per controllare la Cina”. Questa tendenza, ha riferito il presidente Xi Jinping al suo omologo americano Joe Biden durante il loro summit virtuale, “è molto pericolosa: è giocare col fuoco e ci si brucia. Siamo pazienti sulla riunificazione – ha aggiunto Xi nel resoconto dell’agenzia Xinhua -, ma se le forze separatiste dovessero sfondare la linea rossa, dovremo adottare misure decisive”.

    Gli Stati Uniti si oppongono fortemente a ogni sforzo unilaterale per cambiare lo status quo a Taiwan e minare la pace e la stabilità nell’area. Lo ha detto Joe Biden nel faccia a faccia virtuale con Xi Jinping, secondo quanto riporta la Casa Bianca. Biden ha anche espresso preoccupazione per la situazione dei diritti umani nello Xinjiang, a Hong Kong e in Tibet.

       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Juventus,Nedved: “Non è stato fatto passo più lungo della gamba”

    Juventus,Nedved: “Non è stato fatto passo più lungo della gamba”

    (ANSA) - ROMA, 30 NOV - "Io non credo sia stato fatto un passo più lungo della gamba. Il nostro comunicato è chiaro, si è espresso anche il presidente Agnelli: ha parlato alla squadra, ai dipendenti. Alla fine ha parlato anche l'azionista di maggioranza, Elkann. Non...

    Usa: sparatoria in un liceo in Michigan, 3 morti

    Usa: sparatoria in un liceo in Michigan, 3 morti

    (ANSA) - NEW YORK, 30 NOV - E' di almeno tre morti e sei feriti il bilancio di una sparatoria in un liceo in Michigan. Lo riportano i media americani, sottolineando che il presunto killer avrebbe 15 anni ed è stato fermato dalla polizia.    La...