Supercoppa donne: allo stadio ci sarà un hub vaccinale

Gen 3, 2022

Condividi l'articolo

(ANSA) – ROMA, 03 GEN – Allo stadio per vedere la finale, ma
anche, se ancora non lo si è fatto, per vaccinarsi contro il
Covid. E’ quanto accadrà sabato a Frosinone, dove si giocherà la
sfida che assegnerà il primo trofeo dell’anno della stagione
femminile. Infatti fuori dello stadio ‘Benito Stirpe’ sarà
allestito un hub dove chiunque avrà la possibilità di vaccinarsi
senza bisogno di prenotazione.
    A contendersi la Supercoppa saranno Juventus, Milan, Roma e
Sassuolo che si sfideranno secondo il nuovo format a quattro
squadre, confermato dopo il successo dell’ultima edizione. Si
comincerà mercoledì 5 gennaio (14.30, diretta su TimVision e
La7) allo stadio ‘Domenico Francioni’ di Latina con il confronto
tra Roma e Milan. Sempre mercoledì, ma alle 17.30, allo ‘Stirpe’
di Frosinone si sfideranno la Juve detentrice del trofeo e il
Sassuiolo. Le vincenti delle due semifinali si aggiudicheranno
il pass per la finale che si disputerà sabato, 8 gennaio, con
calcio d’inizio alle 14.30.
    Oltre all’hub vaccinale nel giorno della finale, va detto che,
in occasione delle semifinali e grazie all’impegno della Regione
Lazio, delle Asl del territorio e dei Comuni di Latina e
Frosinone, fuori dagli impianti di gioco, il ‘Francioni’ e lo ‘Stirpe’, saranno allestiti dei desk dove le persone potranno
ricevere informazioni sulle vaccinazioni pediatriche.
    Prima del calcio d’inizio delle partite di Supercoppa verrà
osservato un minuto di raccoglimento per ricordare Salvatore
Gervasi, medico sociale della Roma donne venuto a mancare lo
scorso 27 dicembre a causa di un malore improvviso. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte