Supercoppa Spagna: Ancelotti ‘Clasico non ha favoriti’

Gen 11, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 11 GEN – “Sarà una partita equilibrata, la
    classifica della Liga qui non conta. Affronteremo un avversario
    forte, che ha avuto forse più problemi di noi, ma in una partita
    secca abbiamo tutti lo stesso obiettivo: arrivare in finale”. Lo
    ha detto il tecnico del Real Madrid, Carlo Ancelotti, alla
    vigilia del ‘Clasico’ di domani a Riad, prima semifinale della
    Supercoppa di Spagna che si disputa in Arabia Saudita. Giovedì
    si terrà l’altro incontro tra l’Atletico Madrid e l’Athletic
    Bilbao.
        “Possiamo essere avanti nella Liga, ma la mia esperienza mi
    ha insegnato che in un ‘Clasico’ non ci sono favoriti. Tutto può
    succedere”, ha aggiunto il centrocampista tedesco Toni Kroos,
    trovando l’approvazione dell’allenatore: “Se i giocatori
    pensassero che siamo favoriti, mi preoccuperei. Ma non è così,
    nessuno lo pensa”, ha detto Ancelotti, che ha tutti i giocatori
    a disposizione per la sfida ai blaugrana.
        “Il Real è la squadra più in forma in questo momento, ma la
    gara è imprevedibile. Nessuno sa cosa potrebbe succedere, a
    prescindere dalla differenza di punti in classifica in
    campionato”, ha detto a sua volta l’allenatore del Barcellona,
    Xavi. “Per noi è una sfida, un’opportunità per vincere un
    titolo. Siamo molto motivati ;;e potrebbe essere una svolta.
        Cercheremo di essere protagonisti e fare tante cose bene” ha
    aggiunto. L’ex faro del centrocampo blaugrana conta di
    recuperare un po’ di giocatori, come Ansu Fati, Pedri González,
    Frenkie de Jong o Ronald Araujo, e spera in un possibile esordio
    per Ferran Torres se sarà iscritto in tempo. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • India, dramma disperazione a Delhi, uomo tenta darsi fuoco

    India, dramma disperazione a Delhi, uomo tenta darsi fuoco

    Un uomo ha tentato di darsi fuoco questa mattina a New Delhi, davanti all'ingresso della Corte Suprema. Salvato dall'intervento degli agenti di guardia, e immediatamente trasportato all'ospedale Ram Manohar Lohia, Rajbabu Gupta, 50 anni, ha motivato il gesto...