“Tanto per cambiare…”. E Rita Dalla Chiesa zittisce Azzolina

Condividi l'articolo

Non intendo abolire né modicare la legge 194. Capito? In quale lingua lo divo dire?“. Giorgia Meloni era stata piuttosto chiara. A fronte delle ripertute accuse arrivate da sinistra, non più tardi di domenica scorsa la leader di Fratelli d’Italia aveva ribadito con nettezza il proprio pensiero: da parte sua, nessuna volontà di cambiare la normativa sull’aborto. Eppure, il messaggio non dev’essere stato compreso da tutti, visto che, nelle scorse ore, il tema è tornato a essere argomento di polemica.

A “ricicciare” la questione è stata ieri sera l’ex ministra Lucia Azzolina, che durante un dibattito su Rai3 ha parlato di “pericoli di una destra al potere per quanto riguarda i diritti civili“. L’ex esponente 5S, oggi candidata con Impegno Civico, ha così menzionato i temi dei diritti Lgbt, dello ius scholae e dell’aborto. In riferimento a quest’ultimo, nello specifico, Azzolina ha affermato: “Nelle liste di Fdi ci sono candidate delle donne che pensano sia necessario avere il cimitero dei feti. Non ho sentito Giorgia Meloni dire una parola contro Orban rispetto al fatto che prima di decidere di abortire bisogna sentire il battito del feto…“.

Legge 194, Dalla Chiesa replica ad Azzolina

Argomentazioni che hanno infastidito Rita Dalla Chiesa, donna da sempre attenta alla difesa dei diritti civili e candidata di Forza Italia. L’ex conduttrice Mediaset, che presenziava in collegamento alla medesima trasmissione, è a quel punto intervenuta per smentire la Azzolina. Alla giornalista Bianca Berlinguer, che le chiedeva se quella sollevata dall’ex ministra fosse una preoccupazione fondata, Rita ha risposto: “Non è una preoccupazione sensata, è una preoccupazione che serve a fare campagna elettorale, tanto per cambiare basata sempre su menzogne, su pregiudizi terribili“.

Giorgia Meloni l’ha sottolineato e detto più volte che la 194 non si cambia, se non in meglio. Perché state attaccando ancora adesso la Meloni su argomenti rispetto ai quali lei ha già risposto con cognizione di causa, consapevolezza e precisione? Spiegatemelo“, ha affermato l’ex presentatrice televisiva, alludendo alle inequivocabili precisazioni già fornite dalla leader di Fratelli d’Italia. Peraltro, proprio stamani, quest’ultima era intervenuta su Rtl 102.5 e sul tema dal’aborto aveva nuovamente specificato: “L’unica cosa che vorrei fare è applicare meglio la parte della legge sulla prevenzione, vorrei aggiungere un diritto non toglierlo, aiutare una donna che non vuole abortire e darle la possibilità di fare una scelta diversa, non tolgo niente a nessuno ma aggiungo un diritto“.


Fonte originale: Leggi ora la fonte