Tempestività dei pagamenti alle imprese, il Comune di Rimini continua nel trend positivo: al terzo trimestre fatture saldate quasi quattro giorni prima della scadenza | Comune di Rimini

Dic 28, 2021

  • Condividi l'articolo

    In linea con la tendenza già consolidata in questi ultimi anni, anche nel 2021 l’Amministrazione comunale salda i suoi impegni con i creditori in anticipo rispetto alla scadenza: al terzo trimestre 2021, ultima rilevazione disponibile, l’indice di pagamenti risultava di -3,75, con il Comune in grado cioè di pagare le imprese con quasi quattro giorni di anticipo, in controtendenza rispetto all’andamento nazionale. Un dato che, in attesa delle rilevazioni conclusive, migliora la performance del terzo trimestre del 2020, quando l’indice era di -2,96. Una capacità di pagamento rapido che si traduce anche in una altrettanto veloce riduzione dell’ammontare complessivo dei debiti commerciali dell’ente, che al terzo trimestre erano dimezzati rispetto all’inizio dell’anno.

    “Pur a fronte di una mole importante di investimenti e dunque di contratti sottoscritti con le imprese, il Comune di Rimini si conferma virtuoso nel rispetto degli impegni presi, garantendo i pagamenti in anticipo rispetto ai 30 giorni previsti dalla legge – è il commento dell’Amministrazione Comunale – Un aspetto questo particolarmente rilevante soprattutto alla luce della straordinaria fase economica che tutto il Paese sta attraversando, condizionato dalle incertezze legate alla pandemia. Poter garantire liquidità a fornitori e imprese oggi ha quindi un valore aggiunto per sostenere la nostra economia”.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte