Tennis: Roma al via, Sinner: ‘Normale pressioni su di me’

Mag 8, 2022

  • Condividi l'articolo

    Dimenticare Madrid convivendo con la pressione. Jannik Sinner ha ben chiaro l’obiettivo agli Internazionali di Roma comunicati oggi e poco importa se le assenze di Musetti e Berrettini carichino di ulteriori responsabilità il tennista altoatesino. “Mi dispiace che non ci siano perché è il torneo più importante in Italia dopo le Finals. La pressione su di me è normale che ci sia, ma va gestita. E’ qualcosa con cui dover fare i conti perché l’aria è diversa quando sei tra i primi 10-15 del mondo”.

    Certo la sconfitta bruciante contro Aliassime in Spagna qualche scoria l’ha lasciata. “A mezzanotte ero lì a rivedere la partita, mai mi era successo di perdere 6-1, 6-2 in poco meno di un’ora” ha aggiunto Sinner. Non è comunque tutto da buttare per il suo nuovo coach, Simone Vagnozzi. “Dalle sconfitte si può imparare – ha spiegato l’allenatore del tennista azzurro – Abbiamo sfruttato la settimana dopo Montecarlo per allenarci fisicamente, per questo la condizione a Madrid non era al 100% dove ha fatto comunque due buone prime partite. Con Aliassime, poi, non ha giocato bene e in condizioni che a Jannik non piacciono”. La terra rossa spagnola da sempre, infatti, ha creato qualche problema al numero 12 del mondo. “A Roma, però, mi sento meglio, è un torneo che indubbiamente mi piace” e la speranza di Jannik è di mettere in campo anche il lavoro che sta facendo con coach Vagnozzi.

    “Stiamo lavorando bene. So fare più cose se mi dovesse servire, ma l’importante è non perdere la propria identità. Ho tanti margini di miglioramento, stiamo lavorando sulla parte del rovescio e nel gioco a rete”. E in attesa dell’esordio con Pedro Martinez, una prima gioia potrà regalargliela il suo Milan. “E’ importante che vinca con il Verona” ha scherzato in conferenza. La replica del suo coach interista, però, non si è fatta aspettare. “Ormai per gufare glie lo dico sempre che hanno già vinto lo Scudetto”.

    Un botta e risposta arrivato tra le domande sul tormentone del nuovo anno circa il cambio d’allenatore. “Non posso certo paragonarmi a Piatti che è il miglior coach italiano per risultati – ha detto Vagnozzi – Ho iniziato quest’avventura con Sinner con il massimo rispetto per il lavoro svolto prima e penso che Jannik sia felice di come stiamo lavorando. Le basi per far bene ci sono”. A partire da Roma dove il tabellone lo vede inserito nella parte bassa, quella senza Djokovic e Nadal, ma con Tsitsipas, Zverev e Alcaraz.

    lI 19enne spagnolo sta bruciando tutte le tappe e lo dimostrano già i tornei vinti nel 2022 a Miami, Rio, Barcellona e si è aggiunto Madrid, dove ha polverizzato Zverev in poco più di un’ora con il punteggio di 6-3, 6-1. Un anno in meno di Sinner ed è già numero 6 Atp e, a differenza di chi gli sta davanti, ha meno punti da difendere. Nella Capitale non aspettano altro che un loro duello, ma intanto i tifosi presenti oggi al Foro Italico si sono goduti l’impresa del tennista romano Zeppieri che ha battuto l’americano Cressy (nr. 64 al mondo) nell’ultimo turno di qualificazione che lo ha fatto accedere al main draw. Domenica amara, invece, per Francesco Passaro e Matteo Arnaldi rispettivamente eliminati da Cristian Garin e Marin Cilic al primo turno del tabellone principale.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Tennis, Parigi: Zverev batte Nakashima e accede agli ottavi

    Tennis, Parigi: Zverev batte Nakashima e accede agli ottavi

    Il numero 3 del mondo, Alexander Zverev, al termine di un incontro molto combattuto, ha superato il terzo turno al Roland Garros di tennis, battendo lo statunitense Brandon Nakashima (75) per 7-6 (7-2), 6-3, 7-6 (7-5). Il 25enne tedesco, finalista a Madrid e...

    Pugilato: Europei; Italia riscatta Tokyo,7 in zona medaglia

    Pugilato: Europei; Italia riscatta Tokyo,7 in zona medaglia

    (ANSA) - YEREVAN, 27 MAG - Il giorno del riscatto del pugilato olimpico italiano. A meno di un anno dai Giochi di Tokyo, per i quali nessun boxeur azzurro era riuscito a qualificarsi, arriva la notizia che oggi, dopo gli incontri dei quarti di finale degli Europei, 7...