Tennis: Us Open nel segno di Djokovic

Set 3, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 03 SET – Novak Djokovic nel suo percorso verso
    la gloria agli US Open di tennis, per il momento, non sembra
    trovare ostacoli. Passati agevolmente i primi due turni, il
    numero 1 del mondo continua la sua caccia al Grande Slam e al
    titolo numero 21 tra i major. Secondo gli esperti di Sisal
    Matchpoint, nonostante siano ancora in gara le prime sei teste
    di serie del torneo, è sempre Djokovic l’uomo da battere tanto
    che il suo successo si gioca a 1,65. L’avversario più temibile
    per il serbo è sempre Daniil Medvedev. Il tennista russo, sempre
    alla ricerca del primo Slam in carriera, vuole prendersi la
    rivincita dopo la sconfitta agli Australian Open di quest’anno:
    il trionfo di Medvedev è in quota a 4,00. Dopo il titolo
    olimpico a Tokyo, Alexander Zverev cerca conferme e spera di
    trovarle sul cemento di New York ed il suo successo si gioca a
    6,00. Stefanos Tsitsipas si è presentato al meglio a New York e
    non vuole lasciarsi sfuggire l’occasione tanto che la sua
    vittoria è offerta a 9,00.
        Sono ancora tre gli azzurri in gara: Matteo Berrettini, Jannik
    Sinner e Andreas Seppi che ieri ha eliminato la testa di serie
    numero 10 del torneo, e numero 13 del mondo, il polacco Hubert
    Hurkacz. Il più accreditato dei tennisti italiani è Matteo
    Berrettini, numero 6 del tabellone agli US Open. Il romano
    affronterà domani il bielorusso Ivashka: Matteo parte nettamente
    favorito, a 1,44, rispetto al
    tennista dell’est Europa, in quota a 2,70. Berrettini, il cui
    successo nel torneo pagherebbe
    25 volte la posta, potrebbe incrociare Djokovic nei quarti.
        Anche Jannik Sinner punta a dire la sua anche se Gael Monfils,
    nel terzo turno, sarà un cliente tutt’altro che semplice.
        L’azzurro parte avanti al francese, 1,50 per Sinner contro il
    2,50 del transalpino, mentre è subito dietro a Berrettini per
    alzare al cielo il trofeo, ipotesi che si gioca a 33. Andreas
    Seppi, nonostante l’impresa con Hurkacz chiude la lista dei
    pretendenti alla vittoria essendo offerto a 500. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Papa: con corsa ad armi nucleari spreco risorse preziose

    Papa: con corsa ad armi nucleari spreco risorse preziose

    (ANSA) - ROMA, 26 SET - "La corsa agli armamenti, comprese le armi nucleari, continua a sprecare risorse preziose che sarebbe meglio utilizzare a beneficio dello sviluppo integrale dei popoli e per proteggere l'ambiente naturale". Lo dice Papa Francesco in un tweet...

    Parolin all’Onu, nuovi diritti spesso imposti senza consenso

    Parolin all’Onu, nuovi diritti spesso imposti senza consenso

    (ANSA) - CITTA DEL VATICANO, 26 SET - Ci sono "nuove interpretazioni dei diritti umani" e "in molti casi, i 'nuovi diritti' non solo contraddicono i valori che dovrebbero sostenere, ma vengono imposti nonostante l'assenza di consenso internazionale". Lo ha detto il...