Terremoti: 46 anni fa l’Orcolat che distrusse il Friuli

Mag 6, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – TRIESTE, 06 MAG – Prima una scossa d’avvertimento,
    forte ma breve. Poi, alle 21 del 6 maggio 1976, quella
    catastrofica, una spallata di magnitudo 6,4 durata un
    interminabile minuto. I friulani lo definirono, e ancora lo
    ricordano, con il nome di Orcolat, il terremoto-orco che 46 anni
    fa distrusse un’ampia parte del Friuli collinare, portando morte
    e dolore e colpendo in particolare le province di Udine e
    Pordenone.
        Quel sisma, con i circa mille morti, gli oltre tremila
    feriti, le decine di migliaia di persone rimaste senza case,
    segnò un passaggio, una demarcazione tra il Friuli per com’era
    stato fino a quel momento, e per come sarebbe stato dopo. I
    friulani si rimboccarono le maniche e giorno dopo giorno
    ricostruirono una intera regione, il cosiddetto “modello
    Friuli”, “dov’era e com’era”, anzi, meglio in alcuni casi.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Cannes: applausi per il film di Martone ‘Nostalgia’

    Cannes: applausi per il film di Martone ‘Nostalgia’

    Successo al termine della premiere al Grand Theatre Lumiere di Cannes per Nostalgia, il film di Mario Martone dall'omonimo romanzo di Ermanno Rea (Feltrinelli), interpretato da Pierfrancesco Favino. Nove minuti sono stati gli applausi e grande emozione per tutto il...