Terremoto: sindaco Pesaro, serve dichiarazione stato emergenza

Condividi l'articolo

(ANSA) – PESARO, 13 NOV – “I danni del terremoto continuano
ad emergere a distanza di giorni: sono state sgomberate 30
persone e chiusa al traffico via Luca Della Robbia a Pesaro”. Lo
annuncia il sindaco Matteo Ricci: “come temevamo i 20 milioni di
danni stimati non bastano, abbiamo bisogno dello stato
d’emergenza e del sostegno di Regione e Governo”. “Questa
mattina – spiega il sindaco – i vigili del fuoco hanno
effettuato dei controlli e la ‘torre’ della ex fornace Ceramiche
Artistiche Molaroni è risultata pericolante. L’assessore
all’Operatività Enzo Belloni, la Polizia Locale e Protezione
Civile si sono subito attivati: le 30 persone hanno trovato
ospitalità presso l’Hotel Caesar, in viale Trieste. Abbiamo
preso contatto con la Soprintendenza per fare smontare al più
presto la torre. L’intervento è privato, quindi speriamo che
venga realizzato velocemente per limitare i disagi. Nel
frattempo continuiamo a monitorare”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte