Terrorismo: foreign fighter arrestato respinge accuse di tortura

Condividi l'articolo

Ha risposto alle domande del gip e ha negato ogni accusa
Samir Bougana, il foreign fighter di origini marocchine nato a
Gavardo, nel Bresciano, detenuto nel carcere di Sassari dove sta
scontando una condanna a quattro anni per terrorismo e dove è
stato raggiunto da un nuova ordinanza di custodia cautelare per torture e sevizie nei confronti di almeno due persone, tra cui
un adolescente, che si erano rifiutate di combattere per l’Isis
e attualmente rifugiate in Germania.
    Il legale di Bougana non ha chiesto misure alternative e
presenterà ricorso al Riesame. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte