Test affidabili per rilevare virus e batteri, studio a Bologna

Mag 10, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – BOLOGNA, 10 MAG – Uno strumento per rilevare la
    presenza di agenti patogeni (virus, batteri, parassiti) con la
    sensibilità dei tamponi molecolari, ma con la semplicità,
    velocità ed economicità dei test rapidi. Lo metterà a punto il
    nuovo progetto europeo ‘Eclipse’, coordinato dall’Università di
    Bologna e finanziato dal programma Horizon Europe. Gli
    scienziati, fa sapere l’ateneo, hanno già testato l’efficacia
    della tecnologia proposta sia sul virus dell’epatite B, sia sul
    coronavirus Sars-CoV-2. Partner sono l’Istituto di ricerche
    farmacologiche ‘Mario Negri’, l’Università di Messina e il
    Karlsruher Institut für Technologie, insieme a Meta e a Personal
    Genomics Srl.
        “La pandemia di Covid-19 ha evidenziato in modo drammatico
    quanto gli strumenti per la rilevazione dei patogeni siano
    fondamentali per combattere le infezioni, limitandone la
    diffusione e favorendo cure tempestive”, spiega Luca Prodi,
    professore al Dipartimento di Chimica ‘Giacomo Ciamician’
    dell’Università di Bologna e coordinatore del progetto. “Quando
    è iniziata l’emergenza, non esisteva un metodo diagnostico che
    fosse al tempo stesso rapido, economico e affidabile, e
    nonostante siano stati fatti passi avanti siamo ancora lontani
    dall’avere a disposizione uno strumento con queste
    caratteristiche”.
        Eclipse punta a ideare e produrre una piattaforma
    nanobiotecnologica per la rilevazione degli agenti patogeni che
    sia al tempo stesso economica, utilizzabile anche da personale
    non esperto e con un elevato livello di sensibilità e
    affidabilità. “Questa piattaforma sarà pensata per poter
    rilevare il coronavirus SARS-CoV-2, il parassita Leishmania e il
    batterio Pseudomonas aeruginosa con un livello di sensibilità
    pari o superiore a quello dei tamponi molecolari PCR, ma su un
    dispositivo portatile e con un processo molto più rapido, in
    modo da ottenere un risultato in meno di 30 minuti”, sottolinea
    ancora Prodi. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Quelle sanzioni (necessarie) e il rischio boomerang in casa

    Quelle sanzioni (necessarie) e il rischio boomerang in casa

    Aumenti, aumenti ovunque. La giornata tipo degli italiani è diventata una via crucis, che comincia con una tazzina di caffè strapagata al bar fino a quando si spegne la luce prima di dormire, magari un po' prima del solito perché con certe bollette in arrivo... Lo...