“TikTok troppo legato alla Cina”, il parlamento britannico chiude l’account

Ago 3, 2022

Condividi l'articolo

Il parlamento britannico ha deciso di chiudere il suo account TikTok dopo che alcuni deputati conservatori e due lord hanno espresso preoccupazioni per la possibilità che il social media cinese possa passare i dati degli utenti al governo di Pechino. Le preoccupazioni sono contenute all’interno di una lettera inviata agli speaker delle camere dei comuni e dei lord.
    Primo firmatario è il deputato conservatore Nus Ghani. Oltre a lui c’è l’ex candidato alla leadership del partito di maggioranza Tom Tugendhadt e l’ex leader dei Tory, sir Iain Duncan Smith, noto per le sue posizioni fortemente critiche nei confronti della Cina. Nella missiva si legge: “La prospettiva che il governo di Xi Jinping abbia accesso ai dati personali sui telefoni dei nostri figli dovrebbe essere motivo di grande preoccupazione”. A Westminster è stato così deciso di sospendere il progetto pilota che aveva portato alla creazione di un profilo del parlamento per attirare i giovani utenti del social di proprietà della cinese Bytedance


Fonte originale: Leggi ora la fonte