Tiro: in Bulgaria pioggia di medaglie per Azzurri di trap

Mag 14, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 14 MAG – Successo della squadra italiana di
    fossa olimpica del ct Rodolfo Viganò nel Gran prix ‘Gen. Lavrov’
    di trap e skeet in Bulgaria. Gli azzurri hanno conquistato tre
    ori, un argento e tre bronzi. In campo maschile è salito in coma
    al podio Alessandro Belli (Fiamme Oro) di Ostia (Roma), secondo
    migliore in qualifica con 120/125, poi entrato nel medal match
    con 20/25 nella semifinale e infine d’oro con 33/35. Con lui sul
    podio con bronzo anche Fabio Sollami di Caltanissetta, primo
    nelle qualifiche con 122/125, poi terzo assoluto con con 21/25
    nella semifinale e 21/25 nel Medal Match. D’argento il romeno
    Anton Cristea con 112/125, 23/25 e 32/35. Belli e Sollami hanno
    bissato il podio con l’oro a squadre in compagnia di Teo Petroni
    (Marina Militare) di Fabrica di Roma (Viterbo), quarto nella
    gara individuale, con lo score complessivo di 359/375. Fra le
    donne podio tutto azzurro: oro a Isabella Cristiani (Marina
    Militare) di San Giuliano Terme (Pisa), con 113/125 nelle
    qualifiche, 19/25 nella semifinale e poi prima con la regola del
    golden hit (vantaggio matematico sulla seconda in classifica).
        D’argento Alessandra Della Valle (Fiamme Azzurre) di Solaro
    (Milano) grazie al 107/125 delle qualifiche, al 17/25 della
    semifinale ed al 26 del medal match. Terza Gaia Ragazzini
    (Carabinieri) di Lavezzola (Ravenna), con 113/125, 20/25 e
    18/25. Ieri è stata giornata di gara anche per lo Skeet,
    impegnato nei primi 75 piattelli di qualificazione. La
    classifica provvisoria maschile è guidata da Erik Pittini
    (Fiamme Oro) di Treppo Ligosullo (Udine), con 73. In corsa per
    le medaglie anche Valerio Palmucci (Fiamme Oro) di Fiano Romano
    (Roma) con 67 ed Emanuele Fuso (Esercito) di Spello (Perugia)
    con 66. Al femminile guidano Giada Longhi (Carabinieri) di Varco
    Sabino (Rieti) e Simona Scocchetti (Esercito) di Tarquinia
    (Viterbo) entrambe con 70 e segue saranno Francesca Del Prete
    (Fiamme Oro) di Cisterna (Latina) con 66. Oggi ultimi 50
    piattelli di qualificazione e finali. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • De Mita: folla per i funerali, transenne e maxischermo

    De Mita: folla per i funerali, transenne e maxischermo

    In tanti stanno giungendo a Nusco per i funerali di Ciriaco De Mita, che saranno celebrati alle 18.30 dal vescovo di Sant'Angelo dei Lombardi, Pasquale Cascio. La maggior parte dei presenti però non potrà accedere alla piccola cattedrale di Nusco: la strada d'accesso...