• Tonfo Tesla a Wall Street, chiude in calo del 12%

    Condividi l'articolo

    Tesla chiude in calo a Wall Street dove i titoli perdono il 12% in quello che è il calo maggiore in una sola seduta in più di due anni. Il 2023 si apre in salita per Tesla. Il colosso delle auto elettriche accusa forti cali in seguito ai timori degli investitori sulla tenuta della domanda. Tesla sconta il peso di consegne sotto le attese negli ultimi tre mesi dell’anno.

    I titoli del colosso di Elon Musk hanno perso il 54% nell’ultimo trimestre del 2022 con gli investitori preoccupati dall’acquisizione di Twitter. E il trend di calo continua con il nuovo anno. Musk “deve navigare la società in questo uragano di categoria 5 invece che concentrarsi su Twitter, che resta una distrazione”, affermano alcuni analisti. Da quando Musk ha acquistato la società che cinguetta, finanziando l’operazione in parte con la vendita di titoli Tesla, il colosso delle auto elettriche ha accentuato le perdite a Wall Street, dove già risentiva dell’aggressiva concorrenza e delle difficoltà alle catene di approvvigionamento.

    L’ultima doccia fredda in ordine temporale è arrivata dai dati delle consegne negli ultimi tre mesi dell’anno. Pur se superiori dell’11% rispetto al record dei tre mesi precedenti hanno deluso le attese, attestandosi solo a 405.278 auto contro le 420.000-430.000 attese. Una delusione che ha fatto perdere ai titoli quasi il 15% confermando la debolezza della domanda. 


    Fonte originale: Leggi ora la fonte