TORINO: Juric scalpita, attesi molti rinforzi

Lug 31, 2022

Condividi l'articolo

L’immagine della lite tra il ds Vagnati e il tecnico Juric ha fatto il giro del mondo ed è la plastica fotografia delle difficoltà con cui il Torino sta programmando il suo mercato. Il tecnico aveva chiesto da tempo otto giocatori che mancavano alla rosa. Il Toro ha perso gli svincolati Belotti e Ansaldi, per fine prestito sono volati via Pobega, Praet, Brekalo e Pjaca. C’è poi stata la prevista cessione di Bremer, pagato a peso d’oro (50 mln) dalla Juve, che ha spiazzato l’Inter. Finora sono arrivati Pellegri dal Monaco e l’esterno Radonjic in prestito. Ora, anche per la sfuriata di Juric, qualcosa si muove: dall’Inter sta arrivando Lazaro ma è un esterno destro, ruolo peraltro coperto nella rosa. Come difensori si allontana la pista Denayer, il club batte quella che porta all’olandese Schuurs (che costa però 12 mln). Probabilmente Juric preferirebbe ritrovare Kumbulla, che già ha avuto al Verona, ma la trattativa non decolla. Come esterno offensivo viene seguito Laurientè del Lorient, ma c’è una accelerazione per l’atalantino Miranchuck, finora utilizzato col contagocce da Gasperini, che domani dovrebbe fare le visite mediche. Molto vicino è anche il 18enne centrocampista turco Illkhan del Besiktas.
    Un altro obiettivo è il bolognese Orsolini, che però preferirebbe restare con Mihajlovic. In attacco titolare sarà Sanabria con Pellegri a supporto. Dovrebbe andare via Zaza, poco considerato dal tecnico e sta maturando una trattativa con la Roma per l’uzbeko Shomurodov che nelle ultime ore si è avvicinato però al Bologna. Quindi c’è ancora molto da lavorare per Juric che intanto conta su Bongiorno e Izzo in difesa, Singo sull’esterno, sul regista emergente Ricci e sulla qualità di capitan Lukic. Ma le prossime mosse di mercato indicheranno meglio in che zona della classifica potrà posizionarsi il Toro.

Formazione (3-4-2-1): Berisha, Bongiorno, Zima, Rodriguez, Singo, Lukic, Ricci, Vojvoda, RADONJIC, Verdi, Sanabria. All.: Juric. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte