Torna Romics, da Mainetti a 50 anni Lady Oscar

Condividi l'articolo

ROMA – I 50 anni dl debutto del manga di Lady Oscar, i 60 anni di Diabolik, l’omaggio a Pasolini con varie iniziative; i Romics d’oro (ognuno dei quali è protagonista con mostre e incontri con il pubblico) fra gli altri all’animatrice e manga artist, dagli anni ’70 di casa in Italia, Yoshiko Watanabe (autrice anche del poster 2022 “con l’immagine di Sakina, lo spirito dell’airone, in equilibrio fra bene e male” spiega l’artista) che ha lavorato fra gli altri su Kimba, il Leone Bianco, La principessa Zaffiro, Astroboy, e al brasiliano Fabricio Baessa, visual effects supervisor per film come Wonder Woman 1984, Venom: la furia di Carnage, Deadpool 2, e uno dei nuovi cinecomic più attesi della stagione, Black Adam con Dwayne Johnson. Sono fra eventi e ospiti della 29/a edizione di Romics,il Festival Internazionale del Fumetto, Animazione, Cinema e Games nei padiglioni di Fiera Roma dal 6 al 9 ottobre. Tra i cinque artisti che riceveranno il Romics d’oro ci sono inoltre il fumettista spagnolo Jordi Bernet, cha ha portato la sua arte anche su cult come Torpedo e Chiara di notte fino a un Tex da antologia nel 1996; Filippo Scozzari, firma di riviste simbolo come Frigidaire, e autore tra gli altri, di Suor Dentona, Primo Carnera e Dottor Jack e il concept artist e art director di Industrial Light & Magic Jama Jurabaev, che è stato nel team creativo fra gli altri, di La bella e la bestia, Pan, Aladdin, Animali Fantastici, X-men, Avengers, Guardiani della galassia, Ready Player One, Blade Runner 2049, Jurassic World – Il regno distrutto, The Mandalorian. “Fra le mostre ci sarà anche quella per Emergency, ‘Andiamo avanti noi’ dedicata a Gino Strada e la sua eredità, con le opere di 30 fumettisti e illustratori, fra i quali Manara, Cecilia Campironi, Zerocalcare, Makkox, e Chiara Rapaccini (in arte Rap) – spiega in conferenza stampa la direttrice artistica di Romics, Sabrina Perucca – . Tornerà anche il Romics Cosplay Award, che selezionerà il miglior cosplay singolo, il miglior gruppo cosplay e la migliore coppia con in palio la selezione per il World Cosplay Summit 2023 a Nagoya in Giappone”. Grande spazio , come ogni anno anche al cinema, attraverso prime immagini in anteprima o incontri con il pubblico. Fra questi l’appuntamento con Lo storyboard artist Marco Valerio Gallo e il regista Gabriele Mainetti (anche per una mostra di materiali inediti da Freaks Out) per ‘La celebrazione del cinema attraverso le arti figurative’; il regista Paolo Strippoli con il suo horror Piove per il quale arriverà anche il cast o l’incontro con la regista Carolina Cavalli e Michele Bravi, al suo esordio sul grande schermo nella dramedy surreale Amanda. Tra le novità di quest’anno, infine, c’è il debutto di Musicomics – Premio Musica per immagini, dedicato ai professionisti della musica per l’animazione, i videogames, il cinema e la serialità televisiva.


Fonte originale: Leggi ora la fonte