Tra teatro e musica, Paolo Rumiz protagonista di Dedica

Set 10, 2021

  • Condividi l'articolo

    PORDENONE – Otto giorni di incontri, libri, teatro, cinema, musica, tre mostre, per un totale di 12 appuntamenti: torna dal 16 al 23 ottobre a Pordenone la 27/a edizione del festival organizzato dall’associazione culturale Thesis con i patrocinio del ministero della Cultura, quest’anno con Paolo Rumiz protagonista, preceduto da 16 anteprime in 12 comuni della regione. Presentata a Pordenone dal direttore artistico Claudio Cattaruzza, la rassegna – che negli anni ha ospitato anche i premi Nobel Nadine Gordimer e Wole Soynka, autori internazionali come Paul Auster, Luis Sepulveda, Amos Oz, Paco Ignacio Taibo, Tahar Ben Jelloum, Gioconda Belli – secondo la formula dell’approfondimento che la rende “un festival unico nel panorama delle rassegne letterarie”, condurrà il pubblico “nel mondo di Rumiz, giornalista, scrittore e viaggiatore triestino che attraverso i suoi reportage narrativi racconta il mondo con inimitabile maestria”. Dedica sarà anche vetrina di novità editoriali: il 19 ottobre è in programma la presentazione dell’ultimo libro di Rumiz “Canto per Europa” (Feltrinelli). E fra gli appuntamenti – che si apriranno il 16 nel Teatro Verdi di Pordenone dove Rumiz sarà intervistato dalla scrittrice Federica Manzon – tre produzioni teatrali costruite sui libri di Rumiz che porteranno in scena anche Giuseppe Cederna e Massimo Somaglino. Il nuovo libro “Canto per Europa” diventerà lettura scenica firmata dal regista Franco Però. Il concerto finale, il 23 ottobre, è affidato ai Radio Zastava. Si intensifica infine il rapporto con il mondo accademico: Dedica sarà a Ca’ Foscari di Venezia, Klagenfurt e nell’ateneo di Udine. Fra le collaborazioni, anche quella con il festival “Barcolana. un mare di racconti”: l’8 ottobre Dedica porta alla Barcolana di Trieste l’incontro fra Paolo Rumiz e Björn Larsson.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Whirlpool: Giorgetti ottiene sospensione fino al 15/10

    Whirlpool: Giorgetti ottiene sospensione fino al 15/10

    Whirlpool ha accolto la proposta del ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, per una sospensiva della procedura di licenziamento dei lavoratori del sito di Napoli fino al 15 ottobre per lavorare su un piano. Lo si apprende da fonti vicine al dossier,...