• Tragedia in montagna: morto anche l’altro 14enne

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – VARESE, 09 SET – È morto il 14 enne di Induno Olona
    (Varese), precipitato in montagna in Svizzera il 4 settembre
    scorso, insieme ad altri due giovanissimi, di cui uno morto sul
    colpo, durante un’escursione. Lo ha reso noto la Polizia
    Cantonale. Il ragazzino, trasportato in gravi condizioni in
    elicottero in ospedale a Lugano, non è sopravvissuto ai gravi
    traumi riportati.
        Cristian Maccarone ha lottato fino a questo pomeriggio, nel
    letto dell’ospedale dove era arrivato in condizioni gravissime,
    ma non ce l’ha fatta. La sua famiglia, partita da Induno Olona
    (Varese), gli è rimasta accanto fini alla fine. Quel giorno
    Karim Larbi Damir, 14 anni anche lui, origini marocchine ma da
    sempre residente a Bisuschio (Varese), è scivolato sul sentiero
    che stava percorrendo con alcuni coetanei, parte di una comitiva
    di una polisportiva del varesotto. Cadendo ha investito e
    trascinato con se Cristian, per poi morire sul colpo. Proprio
    oggi la sua famiglia aveva organizzato un momento di preghiera,
    nel rispetto della loro cultura. Resta invece ricoverato in
    prognosi riservata un terzo giovanissimo, 15enne di Mendrisio,
    che aveva tentato di aiutare le due vittime. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte