Turchia: media, 15mld dollari dalla Russia per centrale nucleare

Lug 29, 2022

Condividi l'articolo

(ANSA) – ISTANBUL, 29 LUG – La Russia manderà alla Turchia 15
miliardi di dollari per la centrale nucleare di Akkuyu, il primo
impianto atomico del Paese, in costruzione dal 2018, di cui il
costo totale è di 20 miliardi. Lo rende noto Bloomberg secondo
cui il denaro sarà utilizzato nei prossimi due anni e l’azienda
nucleare statale russa Rosatom Corp. ha già inviato la scorsa
settimana 5 miliardi di dollari alla compagnia con sede in
Turchia che si occupa della costruzione, Akkuyu Nuclear Jsc.
    Trasferimenti di denaro della stessa cifra dovrebbero
continuare questa settimana e la prossima per evitare che in
futuro il progetto possa essere bloccato da sanzioni verso Mosca
a causa del conflitto con Kiev. Secondo un funzionario turco
citato da Bloomberg l’operazione è un segno di gratitudine da
parte della Russia dopo che la scorsa settimana è stato firmato
a Istanbul un accordo tra Mosca, Kiev, Ankara e Onu per
sbloccare l’esportazione di grano dall’Ucraina.
    Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan aveva recentemente
fatto sapere, dopo un colloquio a Teheran con l’omologo russo
Vladimir Putin, che Ankara e Mosca avrebbero continuato la
collaborazione sulla centrale di Akkuyu. L’apertura
dell’impianto è prevista per il 2023 o il 2026. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte