Turismo cerca ripartenza, operatori a TTG Rimini

RIMINI – Nell’anno più buio della sua storia il turismo, fiaccato ma non domato dagli effetti della pandemia, non si arrende e getta il cuore oltre l’ostacolo riunendosi nei padiglioni della fiera di Rimini per il consueto appuntamento con il TTG Travel Experience, che sarà inaugurato dal sottosegretario del ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo Lorenza Bonaccorsi il 14 ottobre e per tre intensissimi giorni riunirà i maggiori operatori, associazioni, start up e buyer del settore.
    Il maggior marketplace turistico d’Italia sarà affiancato anche quest’anno dai saloni “fratelli” Regeneration! by Sia (dedicato all’hospitality design, tema quanto mai attuale con la nuova ricerca di spazi necessaria negli alberghi), Sun Beach & Outdoor Style (che si concentra sul mondo del campeggio e delle spiagge) e, per la prima volta, International Bus Expo (sul trasporto collettivo di persone).
    Molto particolare e adatto a questi tempi difficili che ci hanno molto cambiato, ma non tolto la voglia di viaggiare e scoprire nuove mete, è il tema portante dell’edizione 2020: “Think Human” che invita a ragionare su come innovazione, tecnologie d’avanguardia, trasformazioni sociali e avvenimenti globali possono impattare direttamente sulle persone, modificando profondamente la domanda e conseguentemente l’offerta di beni e servizi, soprattutto quelli legati al turismo e all’ospitalità.
    Al centro della fiera, quest’anno più che mai, la bellezza e la capacità attrattiva dell’Italia a cui sono dedicati due terzi dell’immensa superficie espositiva alla presenza di tutte le Regioni sotto la bandiera dell’Enit e del Mibact. Otto le arene in cui si farà il bilancio del turismo alla luce di quanto avvenuto in questi difficili mesi. Dai dati dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo della School of Management del Politecnico di Milano fino alla presenza da forte valore simbolico dell’Unwto, l’agenzia del turismo delle Nazioni Unite, che ha scelto l’Italia per iniziare il suo #RestartTourism mondiale e che sarà rappresentata dal direttore Europa dell’agenzia Alessandra Priante.
    Al TTG si svolgerà anche la 70/a Assemblea nazionale di Federalberghi in cui si farà il punto sul sistema dell’hospitality e sul suo peso economico con il presidente Bernabò Bocca. Di come il turismo, con l’impegno congiunto dell’intera filiera e della politica, possa vincere la sua battaglia con il Covid e uscire dalla crisi più grave della sua storia discuteranno Pier Ezhaya, neopresidente di Astoi che riunisce oltre il 90% del tour operating italiano, e Luca Patanè, presidente di Confturismo Commercio e di Fto (Federazione Turismo Organizzato). Il presidente dell’Ente del turismo italiano, Giorgio Palmucci, con Lonely Planet magazine Italia e Fortune Italia, farà il punto sui “nuovi turismi” (e sulle relative narrazioni) che l’orizzonte post-pandemia sta iniziando a delineare. Ci sarà spazio anche per il “potere rosa” e le prospettive dell’occupazione femminile nel settore con un convegno a cui partecipa la presidente Fiavet Ivana Jelinic.
    Torna anche quest’anno il premio Italia Destinazione Digitale, l’Oscar delle Regioni Italiane di The Data Appeal Company-Travel Appeal, che quest’anno premierà anche la regione con le migliori performance da punto di vista della sicurezza sul Covid. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte