Tv: torna Masterchef a dicembre, in un video tutti i tormentoni

Nov 13, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 13 NOV – Nella cucina di MasterChef Italia
    sono nati piatti straordinari e grandi talenti. Ma hanno visto
    la luce anche degli irresistibili tormentoni che pian piano
    hanno preso piede diventando ormai parte integrante del lessico
    quotidiano. Il re dei tormentoni sfornati nel cooking show è
    sicuramente il “mappazzone” di Bruno Barbieri, che ha poi
    generato il “boazzone”; il “fooorza!” di Antonino
    Cannavacciuolo, urlato a pieni polmoni, è diventato un vigoroso
    incitamento a non mollare mai, soprattutto quando si è davanti
    alle pentole che devono assolutamente “cantare”; il mix tra
    italiano e inglese di Giorgio Locatelli ha fatto breccia nel
    cuore del pubblico, il suo “come on!” ha fatto scuola mentre “delicious” ormai è quasi più usato del corrispettivo italiano.
        I tre chef stellati, e giudici amatissimi dal pubblico,
    promettono di usarli ancora, anche da giovedì 16 dicembre, data
    in cui MasterChef Italia torna finalmente su Sky e in streaming
    su Now con la nuova attesissima stagione.
        Il cooking show di Sky prodotto da Endemol Shine Italy riaccende
    i suoi prestigiosi e ambiti fornelli e si prepara a formare la
    Masterclass di quest’anno dalla quale emergerà il nuovo miglior
    chef amatoriale d’Italia. Intanto, i giudici e il pubblico
    possono iniziare a scaldarsi al ritmo del promo, pubblicato
    oggi, che in vista della nuova edizione apre la campagna
    (realizzata da Sky Creative Agency) incentrata proprio sulle
    frasi celebri nate nella cucina più famosa della tv. Il promo è
    un brano che racchiude tutti i tormentoni preferiti dai tre
    giudici e che diventa imperdibile, come lo show al via tra poche
    settimane. Le scommesse sono aperte: quanti neuroni partiranno
    quest’anno a Bruno Barbieri? (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Beni archeologici:Cc sequestrano 11mila reperti,una denuncia

    Beni archeologici:Cc sequestrano 11mila reperti,una denuncia

    (ANSA) - PALERMO, 27 NOV - Oltre 11 mila reperti archeologici provento di scavi clandestini sono stati sequestrati da carabinieri del nucleo per la Tutela del patrimonio culturale (Tpc) di Palermo, in collaborazione con la sezione di Siracusa e la compagnia di Santo...

    Green pass falsi su Telegram, scoperti autori truffa

    Green pass falsi su Telegram, scoperti autori truffa

    (ANSA) - ROMA, 27 NOV - Proponevano sulle chat di Telegram green pass perfettamente funzionanti, in vendita a cento euro l'uno. La truffa è stata scoperta dal Nucleo speciale tutela privacy e frodi tecnologiche della Guardia di Finanza in un'indagine coordinata dalla...