Ucraina: attacchi russi su Azovstal, Blinken a Berlino

Mag 15, 2022

  • Condividi l'articolo

       A Mariupol le truppe russe continuano a bloccare le unità di difesa ucraina nell’acciaieria Azovstal, continuando a lanciare attacchi dai cieli e con l’artiglieria. Lo rileva lo Stato maggiore delle forze armate ucraine nell’ultimo aggiornamento sulle operazioni militari, secondo quanto riporta Ukrinform.

        Sempre nel sud del paese, le truppe russe si stanno raggruppando per riprendere l’offensiva su Barvinkove (nell’oblast di Kharkiv vicino al Dombass) e Sloviansk (nel Donetsk) e continuano a portare avanti l’offensiva nelle direzioni di Lyman, Sievierodonetsk, Avdiivka e Kurakhove, tutte cittadine del Donetsk. “Nella direzione di Sloviansk, il nemico ha aperto il fuoco sulle forze di difesa ucraina, tentando invano di aprire un varco nella linea di difesa. Stanno ricostituendo le perdite e raggruppandosi per riprendere un’offensiva su Barvinkove e Sloviansk”, spiega lo Stato maggiore dell’esercito di Kiev.

        Nel nord, nelle direzioni di Volyn e Polissia, le truppe russe non hanno fatto “azioni attive, ma la minaccia di attacchi missilistici e aerei dal territorio bielorusso persiste”.

       I missili russi hanno colpito all’alba un’infrastruttura militare nella regione di Leopoli. Lo riferisce l’agenzia ucraina Ukrinform, citando l’amministrazione militare regionale di Leopoli. “Questa mattina alle 4.30 circa una parte dell’infrastruttura militare è stata colpita da un attacco missilistico”, afferma su Telegram l’amministrazione militare regionale, precisando che al momento non sono riportate vittime e i danni sono in via di accertamento. 

    BLINKEN A BERLINO – “Sono arrivato a Berlino dove incontrerò informalmente i ministri degli esteri dei paesi Nato per discutere della nostra alleanza e di un’azione sostenuta per affrontare l’aggressione non provocata della Russia contro l’Ucraina”. Lo scrive il segretario di Stato americano Antony Blinken in un post di stanotte su Twitter.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Rimini. Deteneva materiale pedo-pornografico: arrestato un riminese

    Rimini. Deteneva materiale pedo-pornografico: arrestato un riminese

    La Polizia postale ha proceduto ad arrestare due persone con l'accusa più odiosa:  la detenzione di materiale pedo-pornografico. Uno dei due è un riminese che è stato beccato con migliaia di foto e video con sesso pedofilo e aveva precedenti per maltrattamenti....

    Calcio: Napoli;De Laurentiis,Anguissa resta,mercato riprende

    Calcio: Napoli;De Laurentiis,Anguissa resta,mercato riprende

    (ANSA) - NAPOLI, 18 MAG - "Sui manifesti che annunciano il ritiro precampionato potrei anche mettere una carrellata dei calciatori di questi 18 anni per non far capire chi resta e chi no nel Napoli. Così mettiamo la palla al centro. Posso dire che sicuramente Anguissa...