Ucraina: bombe russe su Kerson e Kharkiv. Colpita anche una scuola

Lug 29, 2022

Condividi l'articolo

Salgono a 8 i civili morti e 19 quelli feriti per i bombardamenti russi di ieri sera a Bakhmut, nella regione di Donetsk, nel Donbass. Lo ha dichiarato su Telegram Pavlo Kyrylenko, capo dell’amministrazione militare della regione di Donetsk, citato dall’agenzia di stampa Ukrinform.

Le forze russe hanno bombardato stanotte il centro di Kharkiv, colpendo un edificio a due piani e un istituto scolastico. Lo rendono noto le autorità locali, citate dall’agenzia Ukrinform.
    “Il servizio di emergenza statale è a lavoro per sgomberare le macerie e cercare eventuali persone intrappolate. Attualmente non ci sono notizie di morti o feriti o uccisi”, afferma il sindaco Ihor Terekhov. 

E’ di sette morti e sei feriti, invece, il bilancio dei bombardamenti effettuati dalle forze russe nelle ultime ore nell’oblast meridionale ucraino di Kherson, secondo quanto riferisce la polizia locale citata dal Kyiv Independent.

   Negli attacchi sono state distrutte o danneggiate diverse case in quattro insediamenti. Secondo quanto riferito, le forze russe hanno rubato veicoli civili e una nave passeggeri che avrebbero utilizzato per attraversare il fiume Dnipro nell’area del ponte Antonivsky danneggiato.

Il Senato americano ha approvato all’unanimità una risoluzione non vincolante per chiedere al segretario di Stato Antony Blinken di designare la Russia come stato sponsor del terrorismo per le sue azioni in Cecenia, Georgia, Siria e Ucraina. Azioni il cui risultato è stata la morte di migliaia di “innocenti uomini, donne e bambini”. Una misura simile è stata introdotta alla Camera, dove la speaker Nancy Pelosi è a favore. Anche se non vincolante, la risoluzione aumenta la pressione sull’amministrazione Biden affinché includa la Russia nella lista dei paesi sponsor del terrorismo che include Cuba, Corea del Nord, Iran e Siria. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Incendio in abitazione a Milano, morta una donna

    Incendio in abitazione a Milano, morta una donna

     Una donna è morta in seguito all'incendio sviluppatosi nel proprio appartamento al sesto piano di un palazzo di via Savona, nella zona dei Navigli di Milano. Il corpo è stato trovato carbonizzato dai vigili del fuoco, che hanno spento le fiamme. Ancora...

    Torna l’acqua a Courmayeur, acquedotto riparato

    Torna l’acqua a Courmayeur, acquedotto riparato

     "I lavori di riparazione dell'acquedotto comunale, interessato nella sera del 5 agosto dalla frana in Val Ferret, sono sostanzialmente terminati". Lo fa sapere il Comune di Courmayeur, dove la mancanza di acqua, in questi giorni, ha creato pesanti disagi a...