Ucraina: L’Aiea, ‘La centrale nucleare di Zaporizhzhia è fuori controllo’

Ago 4, 2022

Condividi l'articolo

   La centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia occupata dalle forze russe, la più grande d’Europa, è “completamente fuori controllo”: lo afferma il direttore generale dell’Aiea, l’Agenzia internazionale per l’energia atomica, Rafael Grossi. Lo riportano i media internazionali.

    “C’è un catalogo di cose che non dovrebbero mai accadere in nessun impianto nucleare”, ha sottolineato Grossi aggiungendo che “la situazione è molto fragile. Ogni principio di sicurezza nucleare è stato violato in un modo o nell’altro e non possiamo permettere che questo continui”.  

La questione del nucleare iraniano è invece al centro di colloqui a Vienna, dopo il capo negoziatore per Teheran Ali Bagheri Kani è arrivato per un nuovo giro di colloqui allo scopo di rilanciare l’accordo del 2015, noto come Jcpoa. Lo rende noto Irna. Il nuovo giro di colloqui servirà a verificare la determinazione degli Usa rispetto al patto, ha affermato, come riporta Irna, il capo negoziatore sul nucleare per l’Iran, Ali Bagheri Kani, durante un incontro a Teheran con Pasquale Ferrara, direttore generale per gli Affari Politici e di Sicurezza del ministero degli Esteri. Bagheri Kani aveva fatto sapere ieri che era diretto a Vienna dove è in programma un nuovo giro di colloqui per il rilancio del Jcpoa.

Dopo il ritiro degli Usa dal patto nel 2018 e la ripresa delle attività di arricchimento dell’uranio da parte di Teheran, a novembre scorso Iran, Russia, Cina, Francia, Gran Bretagna e Germania sono tornate al tavolo negoziale per rilanciare il Jcpoa ma da marzo i colloqui si trovano in fase di stallo.


Fonte originale: Leggi ora la fonte