Ucraina non ospiterà l’Eurovision 2023, organizzatori confermano

Giu 23, 2022

  • Condividi l'articolo

    L’European Broadcasting Union (Ebu) ha confermato oggi che l’Eurovision Song Contest 2023 non si terrà in Ucraina. Di conseguenza, domani inizieranno i colloqui con la Bbc per ospitare il festival del prossimo anno nel Regno Unito anche se il ministro della Cultura ucraino ha chiesto ulteriori colloqui. “L’Ebu comprende appieno la delusione che ha accolto l’annuncio che l’Eurovision Song Contest del 2023 non può essere organizzato in Ucraina. La decisione è stata guidata dalla nostra responsabilità di garantire la sicurezza a tutti coloro che lavorano e partecipano all’evento”, si legge in una nota dell’Ebu. “Almeno 10.000 persone sono accreditate per lavorare durante l’evento, tra personale e giornalisti. Inoltre, si prevede che arriveranno altri 30mila fan da tutto il mondo. La loro incolumità è la nostra prima preoccupazione”, ha aggiunto. “Tenendo conto di tutto ciò – conclude la nota – con rammarico, l’Ebu ha deciso di spostare l’evento in un altro Paese e continuerà i colloqui sulla ricerca di un luogo adatto per l’Eurovision 2023”. 


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Aperti i seggi per i ballottaggi in 65 comuni

    Aperti i seggi per i ballottaggi in 65 comuni

    (ANSA) - ROMA, 26 GIU - Si sono aperti i seggi elettorali per i ballottaggi in 65 comuni per un numero complessivo di elettori che supera i 2 milioni.    I comuni capoluogo sono 13, di cui solo Catanzaro è capoluogo di regione. Gli altri sono:...