Ucraina: Onu, 180 persone rapite dalle truppe russe

Mag 6, 2022

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 06 MAG – L’On ha individuato 180 casi di
    detenzioni arbitrarie e possibili sparizioni forzate di
    funzionari locali, giornalisti, attivisti, ex membri
    dell’esercito e altri civili da parte delle truppe russe in zone
    dell’Ucraina controllate da Mosca: lo ha detto l’Alto
    Commissario per i diritti umani delle Nazioni Unite, Michelle
    Bachelet, riporta il Guardian. Cinque di queste persone sono
    state trovate morte e alcune sono state portate in Bielorussia e
    Russia, all’insaputa delle loro famiglie. Sono stati riscontrati
    anche otto casi di possibili sparizioni forzate di individui
    filo-russi nel territorio controllato dall’Ucraina. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Da ladro di merendine a interprete ucraino per la Caritas

    Da ladro di merendine a interprete ucraino per la Caritas

    (ANSA) - ANCONA, 17 MAG - Da ladro di merendine a traduttore per la Caritas, per aiutare i profughi in fuga dalla guerra in Ucraina. E' la storia di un 17enne ucraino che vive da anni ad Ancona con la madre. Quattro anni fa il minorenne è stato denunciato per furto...

    Omofobia: a Napoli lapide del 1924 testimonia amore gay

    Omofobia: a Napoli lapide del 1924 testimonia amore gay

    (ANSA) - NAPOLI, 17 MAG - "Michele Guadagnolo al suo diletto consorte Angelo Sannino anno 1924". Nel giorno dedicato alla lotta contro l'omofobia spunta, in uno dei cimiteri della città di Napoli, questa lapide, testimonianza di un legame gay in piena era fascista,...