• Ue, ricevuta la richiesta italiana per terza tranche Pnrr

    Condividi l'articolo

    La Commissione Ue ha ricevuto dall’Italia la richiesta per il pagamento della terza tranche da 19 miliardi nell’ambito del Fondo per la Ripresa e Resilienza.

        Lo rende noto la Commissione Ue spiegando che “la terza richiesta di pagamento dell’Italia riguarda 55 tappe e obiettivi che coprono diverse riforme nei settori della concorrenza, della giustizia, dell’istruzione, del lavoro sommerso e della gestione delle risorse idriche, nonché investimenti in cybersicurezza, energie rinnovabili, reti, ferrovie, ricerca, turismo, rigenerazione urbana e politiche sociali.” “Il piano complessivo di ripresa e resilienza dell’Italia è finanziato con 69 miliardi di euro di sovvenzioni e 122,6 miliardi di euro di prestiti. I pagamenti nell’ambito dello strumento per la ripresa e la resilienza sono basati sui risultati e sono subordinati all’attuazione da parte dell’Italia degli investimenti e delle riforme delineati nel suo piano di ripresa e resilienza.

        La Commissione valuterà ora la richiesta e invierà al Comitato economico e finanziario del Consiglio la sua valutazione preliminare sul raggiungimento da parte dell’Italia delle tappe e degli obiettivi richiesti per questo pagamento”, sottolinea ancora l’esecutivo europeo. 
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte