• Usa, il cantante R. Kelly colpevole di reati sessuali su minori

    Condividi l'articolo

    – R. Kelly, il famoso cantante R&B americano, è stato condannato da una giuria di Chicago per tre capi di imputazione di pornografia a danni di minori e assolto da un quarto. Colpevole anche di tre dei cinque capi di imputazione per adescamento di minorenni per attività sessuale.
        La star è stata invece assolta dall’accusa di aver cospirato per ostacolare la giustizia in un processo del 2008. Kelly, 55 anni, era già stato condannato nel 2021 a 30 anni per crimine organizzato e traffico sessuale: una pena che ora rischia di allungarsi ulteriormente.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte