Vaccini: Ema valuta una terza dose di Pfizer

Set 6, 2021

  • Condividi l'articolo

    L’Agenzia europea del farmaco (Ema) ha iniziato a valutare una domanda per l’uso di una dose di richiamo del vaccino Comirnaty (Pfizer-BioNTech) da somministrare sei mesi dopo la seconda dose a persone di età pari o superiore ai 16 anni.
        “Le dosi di richiamo vengono somministrate alle persone vaccinate (cioè persone che hanno completato la vaccinazione primaria) per ripristinare la protezione dopo che è diminuita”, spiega la stessa Ema. La valutazione sarà fatta sulla base dei dati presentati dalla casa farmaceutica e l’esito è atteso “entro le prossime settimane, a meno che non siano necessarie informazioni supplementari”.
        Tra le informazioni fornite da Pfizer-BioNTech al vaglio del comitato per i medicinali umani (Chmp) dell’Ema ci sono anche i risultati di uno studio clinico in corso in cui circa trecento adulti con sistema immunitario sano hanno ricevuto una dose di richiamo circa sei mesi dopo la seconda dose.
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Rimini. Femminicidio di Sonia Di Maggio: al via il processo a Lecce

    Rimini. Femminicidio di Sonia Di Maggio: al via il processo a Lecce

    Si è aperto davanti alla Corte d'Assise di Lecce il processo nei confronti di Salvatore Carfora, il trentottenne campano accusato dell'omicidio della ex compagna, la ventinovenne riminese Sonia Di Maggio. Il delitto risale alla sera del 1° febbraio del 2021, a...