Vaccini: in Lombardia risolto problema sedi distanti

Nov 13, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – MILANO, 13 NOV – Non verranno più dati appuntamenti
    a 100 km di distanza per fare la terza dose di vaccino in
    Lombardia: la Regione ha infatti risolto un disguido che si
    presentava a chi si prenotava con largo anticipo per fare il
    richiamo, finendo così negli hub che avevano già le agende
    aperte, ma che magari si trovavano lontanissimi dalla residenza
    di chi si stava prenotando.
        Nelle faq pubblicate dall’assessorato al Welfare guidato da
    Letizia Moratti, si legge infatti che “adesso le agende di tutti
    sono state allineate al 31 dicembre” e quindi “se si è prenotato
    distante da casa sua, può cancellare la prenotazione, sempre da
    portale, e prenotarsi successivamente”.
        “Comunque – si legge ancora nelle faq – per essere sicuro un
    mese, un mese e mezzo prima dal trascorrere dei 180 giorni il
    sistema le consentirà la prenotazione con tutta comodità vicino
    a casa, avendo ampia scelta su data e orario per
    l’appuntamento”.
        “Inoltre – ricorda l’assessorato al Welfare – è possibile
    rivolgersi direttamente alle farmacie che aderiscono alla
    campagna vaccinale”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Rimini. Morte del parà per atti di “nonnismo”: assolto il militare

    Rimini. Morte del parà per atti di “nonnismo”: assolto il militare

    La morte del parà Emanuele Scieri non è responsabilità di Andrea Antico, sottufficiale del 7° Reggimento Vega di stanza a Rimini, assolto per non aver commesso il fatto dall'accusa di omicidio volontario. Con la stessa sentenza il giudice per le indagini preliminari...