• Vela: chiusura col botto per la Rolex Swan Cup a Porto Cervo

    Condividi l'articolo

    (ANSA) – ROMA, 19 SET – La 21/a Rolex Swan Cup di vela si è
    conclusa, offrendo regate spettacolari a Porto Cervo.
        Particolarmente agguerrita la classe Maxi, dove l’ha spuntata
    Swan 90 Freya; fra i Mini Maxi si è imposto il ‘601 Flow’.
        Vertice di classifica corto per gli Swan classici, con
    Mascalzone Latino XXXIII di Vincenzo Onorato vittorioso nella
    generale. La Classe Swan Grand Prix ha avuto un dominatore
    assoluto: il ’53 Crilia’. L’ottimo risultato nell’ultima prova
    (1-2) non è bastato a Giuliana di Alberto Franchi, con Vasco
    Vascotto alla tattica, per salire sul podio finale, formato
    nell’ordine da Balthasar di Louis Balcaen, Stella Maris e
    Hatari. Altrettanto agonismo fra i ClubSwan 36, dove c’è stata
    grande battaglia: nell’ordine G Spot ha preceduto Farstar e
    Mamao. Il ClubSwan 42 Nadir si è imposto nella generale, davanti
    a Selene Alifax e Dralion. Tra gli Swan 45 è Blue Sky ad
    affermarsi su Ulika ed Ex Officio. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte