• “Via tasse alle aziende per assumere i giovani”: il piano del Cav per far ripartire l’Italia

    Condividi l'articolo

    Questa mattina, Silvio Berlusconi ha inaugurato a Milano la nuova sede del coordinamento regionale di Forza Italia in via Vincenzo Monti. Il Cavaliere è stato accolto dagli applausi dei militanti e insieme a lui c’erano i capigruppo di Camera e Senato, Alessandro Cattaneo e Licia Ronzulli. Il presidente del partito non si è sottratto ad alcune dichiarazioni inerenti la politica nazionale e quelle che saranno le prossime mosse del governo guidato da Giorgia Meloni.

    La corsa per Palazzo Lombardia

    Questa non è solo l’inaugurazione di una sede di Forza Italia, ma un fatto simbolico da cui vogliamo ripartire per conquistare tutta l’Italia“, ha detto il Cavaliere davanti ai militanti che sono accorsi per incontrarlo. Una inaugurazione che arriva a poche settimane dall’inizio della campagna elettorale per la corsa al Pirellone, che vede Forza Italia schierata con Fratelli d’Italia e Lega, nella coalizione del centrodestra, in appoggio ad Attilio Fontana. “I lombardi ne sono sicuro sceglieranno la nostra efficienza concretezza e serietà e soprattutto il valore che sostiene tutti che è la libertà“.

    Quindi, durante la cerimonia di taglio del nastro, Silvio Berlusconi ha rimarcato l’importanza della Lombardia, “la regione più grande di Italia con le sue province tra le più avanzate di Europa“. Una regione che, come ha spiegato il presidente di Forza Italia, “ha gli stessi valori che abbiamo noi, è la regione dell’efficienza della concretezza della generosità del rispetto verso gli altri, dello spirito imprenditoriale. Sono i nostri stessi valori quindi arriveremo certamente a portare in Lombardia persone di grande esperienza nella vita e nel lavoro, persone che abbiano dimostrato con i fatti di saper realizzare il risultato che si erano prefissati“.

    Le prossime decisioni del governo

    La mia idea è una norma per produrre oltre un milione di posti di lavoro“, ha detto Silvio Berlusconi parlando della legge di Bilancio. Il Cavaliere ha esposto le sue idee sul lavoro, quelle da inserire nelle leggi di bilancio, e assicura che “metteremo in campo queste cose anche se non sono nelle corde dei nostri alleati“.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte