Vino adulterato,sequestrati 700mila euro

Nov 23, 2021

  • Condividi l'articolo

    (ANSA) – MILANO, 23 NOV – La Guardia di Finanza e l’Arma dei
    Carabinieri di Pavia stanno eseguendo il sequestro preventivo
    finalizzato alla confisca di immobili e disponibilità
    finanziarie per complessivi 740.000 euro nelle province di Pavia
    e Cremona, nei confronti di tre soggetti indagati in una recente
    indagine che ha fatto emergere un’articolata contraffazione e
    adulterazione dei prodotti vitivinicoli.
        Le odierne misure cautelari, disposte dal gip di Pavia “rappresentano il risultato finale di una complessa attività
    d’indagine, avviata circa due anni fa, svolta dalla Compagnia
    Carabinieri di Stradella e dalle Fiamme Gialle della Compagnia
    di Voghera, con il concorso del Gruppo Carabinieri Forestale di
    Pavia e dell’Ispettorato Centrale della tutela della Qualità e
    della Repressioni Frodi dei prodotti agroalimentari che ha
    consentito di eseguire l’odierno sequestro preventivo di 8
    immobili e numerosi conti correnti e ulteriori disponibilità
    finanziarie per un valore complessivo pari a oltre 700.000 euro,
    nei confronti di tre soggetti a vario titolo indagati per i
    reati di associazione a delinquere finalizzata alla frode in
    commercio e alla contraffazione di indicazioni geografiche o
    denominazioni di origine dei prodotti agroalimentari”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte