ViVi il Verde 2022, call for entry fino al 5 agosto per aderire alla nona edizione della rassegna

Giu 16, 2022

  • Condividi l'articolo

    La rassegna “ViVi il Verde”, giunta alla nona edizione, si amplia: apertura ufficiale il 16 settembre con un convegno inaugurale e, a seguire, un programma di eventi, esito di questa “call for entry”, da organizzare entro la fine di dicembre 2022.

    Il tema scelto quest’anno, “Giardini di ieri, giardino oggi: storie e nuove visioni”, intende focalizzarsi sulla valorizzazione in primo luogo del giardino storico che, forte dell’attenzione rivolta a questo bene dal PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) sta ritrovando nuove riflessioni e interessi, ma anche dei giardini, dei parchi e delle aree verdi presenti sul nostro territorio.

    Sono centinaia i giardini pubblici presenti in Emilia-Romagna. Le ultime edizioni della Rassegna ci hanno fatto riflettere sulla loro importanza per il nostro benessere psico-fisico, oggi vogliamo aggiungere a queste funzioni essenziali quella di giardino come bene culturale, portatore di valori riconosciuti da tutta la comunità. Una presenza indispensabile che non è mai frutto del caso ma di progetti attenti, a volte vere e proprie opere d’arte: un giardino, un parco, un’area verde esistono perché in passato c’è chi vi ha dedicato tempo, ingegno ed energie, immaginandolo, strutturandolo sia dal punto di vista naturalistico che architettonico, con piante, arredi, fontane, sculture all’aperto, percorsi che nel tempo si sono modificati, seguendo le mode e le esigenze di un pubblico sempre più vasto ed eterogeneo.
    Queste sono le “storie” che vi chiediamo di raccontare in questa edizione della rassegna. Ma non è solo la “storia” del giardino che ci interessa, sono anche le tante “storie” che ha ospitato e che in qualche modo hanno la dignità di essere ricordate e tramandate. Tradizioni, eventi, ricorrenze speciali avvenute in un luogo che si offre al visitatore e che merita attenzione e rispetto. Senza dimenticare tutte quelle attività che oggi lo fanno vivere e che ne rinnovano il significato come luogo di incontro, di eventi, di attività all’aperto…
    Non vogliamo tuttavia escludere quei giardini privati che si aprono al pubblico per raccontare le loro storie, né limitarci ai giardini del passato. In Emilia-Romagna sempre più di frequente nascono nuovi giardini, si ripensano le aree verdi, ci si impegna per salvaguardarle. Queste sono le “nuove visioni” che vi chiediamo di far conoscere e valorizzare.

    La call è rivolta alle associazioni, alle istituzioni (pubbliche e private), alle scuole, ai professionisti e ai privati che intendono partecipare al programma 2022 di Vivi il Verde, aderendo al tema di quest’anno con iniziative o eventi da organizzare a partire dal 16 settembre fino alla fine di dicembre 2022.

    L’importante è che l’appuntamento sia coerente con il tema della rassegna. Può essere una visita guidata, un incontro, o un’attività che in qualche modo faccia riferimento al parco/giardino preso in esame (che deve essere in Emilia-Romagna) e che si leghi in qualche modo alle sue “storie”, così come indicato sopra. Le adesioni devono pervenire entro venerdì 5 agosto 2022 compilando il form al seguente indirizzo:

    Form di adesione a ViVi il Verde 2022

    Fac-simile del modulo di partecipazione (pdf380.19 KB)(può essere utile consultarlo prima della compilazione del form)

    Noi raccoglieremo in una pubblicazione/programma le vostre adesioni. Il vostro evento potrà utilizzare il logo della Regione Emilia-Romagna a cui si affiancherà il “nuovo” marchio di “ViVi il Verde”. L’iniziativa sarà promossa sui canali istituzionali della Regione e sui social media.

    Cartolina (pdf569.74 KB)

    Gruppo facebook: https://www.facebook.com/groups/vivilverde

    Per informazioni:
    ERGiardini@regione.emilia-romagna.it


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Uccisa suora italiana ad Haiti

    Uccisa suora italiana ad Haiti

    (ANSA) - ROMA, 26 GIU - Luisa Dell'Orto, suora lecchese di 65 anni, è stata uccisa ad Haiti, probabilmente a scopo di rapina, nella capitale Port au Prince dove operava. Suor Luisa era nell'isola da 20 anni. Ne dà notizia l'arcidiocesi di Milano.Secondo quanto...

    Pugilato: Signani perde il titolo europeo dei Medi, ma farà ricorso

    Pugilato: Signani perde il titolo europeo dei Medi, ma farà ricorso

    E' finita male, almeno per ora, l'avventura in Francia, sul ring del 'Centre Omnisport' di Massy, del campione europeo dei pesi medi Matteo Signani. Il 43enne 'Giaguaro' romagnolo, che nella vita oltre a praticare la boxe fa la guardia costiera, ha perso contro lo...