Weekend al Cinema, da Copperfield a esordio Enrico Vanzina

(ANSA) – ROMA, 15 OTT – Dopo l’ormai anticipazione in chiave di documentario con IL CASO PANTANI di Domenico Cioffi (ritratto del ciclista più famoso dell’epoca moderna dal giorno dell’esclusione per doping dalle gare) e MALEDETTO MODIGLIANI di Valeria Parisi (un viaggio immaginifico nell’universo creativo del pittore italiano), ecco le novità del weekend.
    – LA VITA STRAORDINARIA DI DAVID COPPERFIELD di Armando Iannucci con Dev Patel, Tilda Swinton, Hugh Laurie, Peter Capaldi, Ben Whishaw, Paul Whitehouse, Aneurin Barnard, Morfydd Clark, Daisy May Cooper, Benedict Wong, Gwendoline Christie, Anthony Welsh, Rosalind Eleazar, Darren Boyd. A 170 anni dalla sua trionfale pubblicazione a puntate su una rivista londinese rivive in un a smagliante confezione cinematografica “pop” il romanzo più famoso (insieme a “Oliver Twist”) di Charles Dickens che lo considerava il “figlio più amato” e una sorta di autobiografia tragicomica. Lo scozzese (nonostante il nome italiano) Iannucci, comico brillante e autore di “Morto Stalin se ne fa un altro” si affida per questa scatenata commedia in costume a un gruppo di brillanti interpreti(non solo Tilda Swinton) e rilegge con molto scrupolo ma verve post-moderna i fatti salienti del romanzo. Una boccata d’aria fresca in questa stagione cinematografica.
    – LOCKDOWN ALL’ITALIANA di Enrico Vanzina con Ezio Greggio, Paola Minaccioni, Ricky Memphis, Martina Stella, Maurizio Mattioli, Riccardo Rossi, Maria Luisa Jacobelli. Anche per il debutto da regista dello sceneggiatore Enrico Vanzina la chiave è la commedia ma le aspirazioni sono più simili alla tradizione dei Monicelli e Risi: raccontare equivoci, paure e scoperte del periodo in cui tutti gli italiani rimasero confinati a casa durante l’inizio della pandemia. In scena due coppie “scoppiate” con Ezio Greggio e Martina Stella amanti scoperti, ma costretti in casa con i rispettivi coniugi (Minaccioni e Memphis). Dopo molte polemiche preventive finalmente il pubblico può farsi la propria idea sul tentativo di “instant movie” nella tradizione della “Vanzina Factory”.
    – TRASH di Francesco Dafan e Luca Della Grotta. Dedicato ai più piccolo, il cartoon italiano è una piccola, vera rivelazione: storia di rifiuti abbandonati nelle discariche che hanno però un’anima, sentimenti e vita propria. Come nei capolavori Disney (il modello scoperto è “Wall-E” della Pixar) i nostri eroi (Slim, Bubbles e i loro amici) andranno incontro a mille infortuni, indifesi e immobili durante il giorno ma capaci di prender vita e agire durante la notte. Da non perdere.
    – THE SECRET: LE VERITA’ NASCOSTE di Yuval Adler con Noomi Rapace, Joel Kinnaman, Chris Messina, Amy Seimetz, Jackson Dean Vincent, Madison Paige Jones, Jeff Pope, David Maldonado, Ed Amatrudo, Ritchie Montgomery, Lucy Faust, Victoria Hill. Una giovane donna sopravvissuta all’Olocausto e rifugiata in America sprofonda nell’incubo del passato quando incrocia un uomo che fischietta un motivo a lei ben noto: lo stesso che segnava le apparizioni del suo torturatore nel lager. Maja decide di vendicarsi rapendo l’uomo, ma l’ossessione è così forte e pericolosa che il marito di Maja comincia a tenere che la donna sia prigioniera di una follia omicida.
    – IMPREVISTI DIGITALI di Benoit Delépine e Gustave Kervern con Blanche Gardin, Denis Podalydès, Corinne Masiero, Vincent Lacoste, Benoît Poelvoorde, Denis O’Hare, Michel Houellebecq.
    Incastrati nella dipendenza dalla Rete e vittime di incontrollate passioni, tre quieti cittadini francesi si coalizzano contro i colossi del Web per vendicarsi. Marie, Bertrand, Christine: ciascuno ha un fantasma nell’armadio. La prima viene ricattata online per un video a luci rosse; il secondo si innamora della voce di una centralinista da call center; Christine è video-dipendente e farebbe qualsiasi cosa per avere recensioni positive sulla sua app. Finalmente liberi, i tre si coalizzano.
    – ALESSANDRA: UN GRANDE AMORE E NIENTE PIU’ di Pasquale Falcone con Sara Zanier, Sergio Muniz, Eleonora Facchini, Antonio Apadula, Giacomo Rizzo, Pietro De Silva. La ragazza del titolo è la figlia di un amore finito nella paura: sua madre è rimasta incinta giovanissima e il compagno è scappato. Cresciuta con la madre e la nonna, adesso Alessandra ha l’età per innamorarsi e Valerio sembra proprio quello giusto. Salvo un dettaglio: il ragazzo è figlio a sua volta del padre di Alessandra e dunque i due sono fratelli. Una doppia storia d’amore e di adolescenza a tempo di musica per un curioso musical all’italiana. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte