Zuckerberg da Peyrano, sfida profumo cioccolata nel metaverso

Mag 4, 2022

  • Condividi l'articolo

    Un kit one-off per creare la cioccolata calda sia nel mondo fisico sia nel metaverso, secondo il concetto della ‘interoperabilità’ dei beni a lui tanto caro. E’ lo speciale regalo ricevuto da Mark Zuckerberg, oggi a Torino con la moglie Priscilla, dalla storica Cioccolateria Peyrano.

    Accompagnato dal presidente di Exor e di Stellantis, John Elkann, il papà di Facebook ha visitato il laboratorio dell’azienda fondata sotto la Mole nel 1915 e degustato le famose praline torinesi. Con gli speciali ospiti c’era anche Alessandro Pradelli, il giovane ingegnere con Mba che sta rilanciando il noto marchio proprio con l’aiuto del presidente Elkann, azionista a titolo personale della nuova Srl. Non poteva esserci dono più azzeccato per il re di internet che l”Interoperable Hot Chocolate kit’ regalatogli. Peyrano ha esplorato la frontiera del ‘metaverso’ unendo la sua tradizione artigiana e autentica per celebrare la storia d’amore di Mark e Priscilla, che iniziò proprio davanti a due tazze di cioccolata calda. Il kit contiene tazze e cioccolata: per il mondo fisico sono state dipinte a mano con i nomi della loro famiglia e il cioccolato scelto è il blend “Antonio” Peyrano 82%; per il mondo digitale sono stati creati sulla piattaforma digitale Open Sea due NFT sullo stile dei celebri CryptoPunk.

    “La sfida sarà capire come portare questi incredibili profumi nel metaverso. La tecnologia non è ancora sviluppata così come per l’ottica, ma ci arriveremo”, ha osservato felice Zuckerberg che, subito dopo è stato al Museo Egizio e poi a pranzo dallo chef Baronetto del ristorante Del Cambio.
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte

  • Camera: Fico, finalmente riaperte tribune pubblico in Aula

    Camera: Fico, finalmente riaperte tribune pubblico in Aula

    "I cittadini tornano ad assistere ai lavori dell'Aula di Montecitorio dalle tribune. Per affrontare la pandemia la Camera aveva infatti dovuto modificare profondamente la propria organizzazione, e fra le rinunce più dolorose c'è stata quella di sospendere l'accesso...

    Amber, “senza il divorzio sarei morta”

    Amber, “senza il divorzio sarei morta”

    La sera del 21 maggio 2016, un giorno prima di quando Amber Heard ufficializzò la richiesta di divorzio da Johnny Depp, telecamere della security ripresero James Franco entrare a casa dell'attrice. Il video è stato presentato oggi nell'aula della corte di Fairfax in...